• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Studio
Studio

Riconoscimento delle qualifiche per lavoro

E-mail Stampa PDF

Se desideri lavorare in un paese dell'UE diverso dal tuo e se la tua professione è regolamentata in tale paese, potrebbe essere necessario ottenere il riconoscimento ufficiale delle tue qualifiche ed esperienze professionali e formative.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Aprile 2012 09:52 Leggi tutto...
 

Accesso agli studi universitari di 2° e 3° livello

E-mail Stampa PDF

Ammissione con titolo estero ai Dottorati di ricerca in Italia
Il riconoscimento dell'idoneità dei titoli di studio conseguiti all'estero ai soli fini dell'ammissione a corsi di studio e di dottorato di ricerca è deliberata dall'università interessata, nel rispetto degli accordi internazionali vigenti
(Normativa di riferimento: articolo 6, comma 6 del Decreto Ministeriale [MURST] 3 novembre 1999, n. 509 - Regolamento recante norme concernenti l'autonomia didattica degli atenei)

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Aprile 2012 09:36 Leggi tutto...
 

Equipollenza titoli accademici

E-mail Stampa PDF

Equipollenza tra i titoli accademici finali esteri e i corrispondenti titoli accademici finali italiani 

I titoli accademici conseguiti all’estero non hanno valore legale in Italia (art.170 del R.D. n.1592/1933). Gli artt. 170 e 332 dello stesso decreto prevedono, per i detentori di titoli accademici stranieri la possibilità di richiederne l’equivalenza con i corrispondenti titoli italiani.

In virtù dell’autonomia riconosciuta alle Università, alle autorità accademiche è data la facoltà di valutare, se i titoli conseguiti all’estero possono avere corrispondenza nel nostro sistema di istruzione superiore.

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Aprile 2012 09:31 Leggi tutto...
 

Ho bisogno di un visto per venire a studiare in Italia?

E-mail Stampa PDF

Come straniero comunitario oppure extracomunitario si può scegliere di viaggiare in Italia per studiare. Ci sono molte situazioni diverse per lo studio in Italia, tra cui: immatricolazione ad Università Italiane, borse di studio, corsi di studio di istruzione tecnica e professionale oppure noviziato e formazione religiosa. Nel caso in cui non si risiede legalmente in Italia già al momento di intraprendere lo studio, bisogna verificare se c'è bisogno di un visto per lo studio. Il sito del Ministero di affari Esteri mette a disposizione di tutti gli utenti un modulo semplice per la verifica del visto.

Visitare il link http://www.esteri.it/visti/home.asp e compilare il modulo con la nazionalità, la residenza ed il motivo per il visto, poi premere conferma per sapere di quale documenti avete bisogno per venire a studiare in Italia.

 



Sondaggi

Quale gruppo di musica romena vorreste avere a Torino?